• Biblioteca nel Castello

  • Capiago Intimiano

 

Il progetto ha previsto il recupero parziale dei resti del Castello di Ariberto da Intimiano – ex caserma della guardia di finanza Dino Piras, nel comune di Capiago Intimiano. Il Castello, divenuto villa signorile nell’ottocento, è un’edificio a corte che si apre in direzione sud-ovest verso il parco sottostante. Su scala urbana l’obiettivo è la sua ricongiunzione con il Parco sottostante. In particolare sono stati ristrutturati gli spazi al piano terreno con la nuova Biblioteca Comunale, una sala eventi e spazi per le associazioni; la corte interna è progettata per ospitare l’organizzazione di momenti collettivi. All'interno, sono stati previsti gli interventi necessari per l’adeguamento tecnologico dell’impianto elettrico e termico. Le sale rispecchiano il layout della dimora storica, esiste una chiara gerarchia fra loro: la sala d'ingresso, l'area di consultazione a scaffale aperto, la sala bambini e la sala lettura principale dalla quale si accede a due sale studio più riservate. I pavimenti in larice massiccio sono stati calibrati su ognuna delle sale. Le librerie, le scaffalature aperte e il bancone sono state realizzate con un sistema a pannelli modulari di legno di betulla resinato in colori nero, verde e giallo. I tavoli sono in legno massiccio di acero con incastri, senza uso di alcun giunto metallico di collegamento. Nel rispetto dei soffitti a cassetti di legno, l’illuminazione delle sale è garantita da lampade da tavolo e da terra. Negli spazi distributivi e nella sala d’ingresso è stato invece scelto un sistema di illuminazione diffusa a soffitto.